Save the Children - Riscriviamo il futuro

Pubblicazioni

Riscriviamo il Futuro - 4 anni dopo

Questo rapporto riassume i risultati raggiunti da Save the Children a quattro anni dal lancio della campagna “Riscriviamo il Futuro”, volta a garantire istruzione di qualità a bambini che vivono in paesi in situazioni di guerra o di post-conflitto.

Riscriviamo il Futuro - 4 anni dopo (2.3 Mb)

Il futuro è adesso

L’educazione dei bambini e delle bambine nei paesi colpiti dalle guerre.

Il Futuro è adesso (2.7 Mb)

Rapporto su Riscriviamo il Futuro, 3 anni dopo

Il 14 Settembre 2009 ricorrono 3 anni dall’avvio della campagna “Riscriviamo il Futuro”. In questo documento sono sintetizzati i principali risultati perseguiti fino ad ora e viene annunciato l’avvio della nuova campagna per combattere la mortalità infantile.

Rewrite the Future, Three years on (1.5 Mb)

Bambini e armi. L’istruzione per combattere la guerra

Dossier sulla diffusione delle armi leggere e il loro impatto sui bambini.

Rapporto bambini e armi (6.3 Mb)

Due anni dopo

Rapporto annuale sulle attività e i progetti portati avanti da Save the Children nell’ambito della campagna Riscriviamo il Futuro.

Due anni dopo (1.6 Mb)

Scuola, ultima della lista - 2008

Nell’edizione 2008 del Rapporto, il punto su quanto i governi donatori stanno facendo per garantire educazione a 37 milioni di bambini in paesi in guerra. L’Italia è al terzultimo posto per fondi erogati a sostegno dell’istruzione.

Scuola ultima della lista - 08 (3.2 Mb)

Dove inizia la pace

Questa pubblicazione è stata realizzata da Save the Children nell’ambito della campagna "Riscriviamo il Futuro” per lanciare un dibattito globale sul ruolo dell’istruzione a sostegno della pace. Questo rapporto è un documento di discussione basato sull’esperienza acquisita nello svolgimento dei programmi in molti Paesi e nell’ambito di specifiche ricerche svolte in Guatemala, Liberia e Nepal, e vuole sollecitare e stimolare il dibattito tra coloro che sono interessati ai temi della pace e dell’istruzione.

Dove inizia la pace (1.8 Mb)

Bambine senza parola - Il diritto all’educazione per le bambine nei paesi in guerra

È difficile mandare i bambini a scuola in tempo di guerra, ma per le bambine lo è ancora di più. Dei 77 milioni di bambini che non vanno a scuola, il 57% sono bambine. Nei contesti di conflitto la situazione si aggrava: la frequenza scolastica delle bambine spesso è osteggiata a casua dell’aumento dei lavori domestici loro affidati, o quando la strada da percorrere per andare a lezione è troppo pericolosa.
Le ragazze possono inoltre essere vittime di omicidi, torture, schiavitù sessuale, stupro e arruolamento forzato.

Bambine senza parola (2 Mb)

Riscriviamo il futuro, un anno dopo

Dalla partenza di Riscriviamo il Futuro, Save the Children ha garantito educazione di qualità a oltre 3,4 milioni di bambini che vivono in paesi in guerra. Il dossier è un attento resoconto delle attività svolte da Save the Children dal 2005 in oltre 20 paesi coinvolti nella campagna.

Un anno dopo (4 Mb)

Scuola, ultima della lista

Insufficiente l’impegno finanziario di 20 su 22 donatori istituzionali – con l’Italia ultima della lista - per garantire l’accesso a scuola ai bambini che ne sono esclusi a causa dei conflitti. La denuncia in un nuovo rapporto di Save the Children, nell’ambito della Campagna Internazionale “Riscriviamo il Futuro”.

Scuola, ultima della lista 2007 (1.7 Mb)

Educazione per i bambini in paesi in conflitto

Nel Rapporto Internazionale Save the Children documenta le drammatiche conseguenze del mancato accesso all’istruzione per i minori in paesi in conflitto.

Educazione per i bambini in paesi in conflitto (3.6 Mb)

Programmi di Educazione in contesti di emergenza

L’esperienza di Save the Children.
Approcci, metodologie, standard di intervento.

Programmi di Educazione in contesti di emergenza
 (565.1 Kb)